SEDE LEGALE

051.5872052

Stampa

TOGHE "COL BADILE"

OPERAZIONI
"SPALABACIOCCHI" & "SPALAPIZZARDI"


L'iniziativa

Operazione "SPALAPIZZARDI"



Domenica 5 febbraio e sabato 11 febbraio 2012 una rappresentativa delle Toghe nel Pallone è scesa in campo, armata di badile, per dare il via alle Operazioni denominate rispettivamente “SPALABACIOCCHI” e “SPALAPIZZARDI”. Entrambe le iniziative hanno avuto ad oggetto lo sgombero delle aree adiacenti le strutture che ospitano la Corte di Appello ed il Tribunale di Bologna nonché gli stessi locali. Ambedue le “operazioni” hanno riscosso notevole successo a livello giornalistico ricevendo persino un plauso da parte della Presidenza del Tribunale.

Questa la formazione: Aldo Resta, Forlani Francesco, Forlani Andrea, Bianchi Niky, Petrillo Luigi, Bonazzi Augusto, Commisso Antonio, Mangiavillano Sergio, Colangelo Daniele, D’Amico Manlio (Presidente Jus Bologna Ciclisti), Tirapani Stefano (Jus Bologna Podisti), Bargellini Stefano (Jus Bologna Podisti), Atzori Maurizio, Cerfogli Duccio, Lupo Donato. Nel secondo tempo: Giovanni Berti Arnoaldi Veli,Goldstaub Stefano.

Operazione "SPALABACIOCCHI"




Questa la formazione: Giovanni Berti ArnoaldI Veli, Torrella junior, Mangiavillano Sergio, Goldstaub Stefano, Giampaolo Pietro, Bianky Niky, Petrillo Luigi, Bonazzi Augusto, Torrella Ezio, Forlani Andrea,Bordoni Stefano. Nel secondo tempo: Commisso Antonio. Il risultato è stato ottimo con soddisfazione di tutti i partecipanti (caffè e cornetto offerti dal Presidente). Gli addetti ai lavori hanno sancito un ex equo per il miglior giocatore “uomo sky”: Big Jim Bordoni e locomotiva Petrillo.
Il primo non ha avuto concorrenza in assenza dei muscolosi Lupo,
Santià ed Aldrovandi.
Il secondo un motore diesel un tutt’uno con la sua vanga .

Miglior giocatore “uomo sky”: l’inossidabile locomotiva Petrillo. Il trofeo della montagna è stato assegnato a Manlio D’Amico che, come promesso, ha tirato la volata per il gruppo. Ottima la prestazione del mezzofondista Bargellini Stefano e della new entry Cerfogli. Durante le operazioni di spalatura si è verificato un evento dalle conseguenze imprevedibili: sepoltura sotto un metro di neve del cellulare di Niky Bianchi completo di rubrica telefonica debitamente suddivisa in categorie. Con grande sollievo il cellulare è stato ritrovato senza alcun guasto ed in particolare con la memoria integra.  Nel finale abbiamo ritenuto di confezionare il nostro Tribunale come una boutique di alta moda con stesura del red carpet. Come per tradizione dei calciatori la giornata si è conclusa davanti alla “cotoletta” di Amedeo, ristorante, quest'ultimo, ormai noto con il nome di Adolfo.